Ultima modifica: 1 maggio 2019

Melfi e Venosa: un viaggio nel passato

Le visite guidate organizzate ogni anno dal nostro Istituto sono un momento fondamentale della vita scolastica. Esse rappresentano lo strumento educativo più apprezzato dagli alunni, una parentesi di svago e leggerezza, ma anche una tappa importante della programmazione didattica in cui si armonizzano apprendimento e socializzazione. Quest’anno la meta prescelta per le classi prime e seconde è stata la Basilicata, in particolare le città di Melfi e Venosa, entrambe rilevanti per il loro valore storico, artistico e culturale. A Venosa, la città che ha dato i natali al grande poeta latino Orazio, abbiamo fatto un salto nel passato tra i resti dell’antica città romana e la splendida abbazia della Santissima Trinità, detta l’Incompiuta, che conserva preziosi affreschi e le spoglie del re normanno Roberto il Guiscardo. A Melfi ci siamo messi sulle tracce di Federico II di Svevia, lasciandoci affascinare dalla maestosità del castello che incombe sulla città dall’alto di una collina. Nel corso di questo affascinante viaggio nel passato, non sono mancati momenti di riposo, merende, canti, risate e tante, tantissime foto ricordo.




Accessibilità
Accessibilità